Il pollo tandoori

Il pollo tandoori prende il suo nome dal Tandoor un forno cilindrico di argilla tipico dell’india settentrionale che viene usato per cuocere le carni ed alcuni tipi di pane.

Difficoltà:
Tempo di cottura: 1 ore e 20 minuti


Ingredienti per 4 persone:
4 pezzi di pollo ( petti o cosce )
1 lime o un limone
Mezzo cucchiaino di semi di senape
Mezzo cucchiaino di semi di cumino
Conserva di pomodoro
2 pomodori piccoli
Olio
Prezzemolo
Sale

Per la marinata:
1 cucchiaino e mezzo di paprica
1 cucchiaino e mezzo di semi di coriandolo
1 cucchiaino e mezzo di semi di cumino
1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato
2 dl di yogurt naturale

Per la salsa:
1 cipolla
3 spicchi d’aglio
1 pezzo di zenzero fresco
1 cucchiaino di paprica
1 cucchiaino di garam masala
1 cucchiaino di semi di coriandolo
Mezzo cucchiaino di curcuma in polvere

Per cucinare il pollo tandoori, sostituirete il tipico forno indiano di terracotta con il grill del vostro forno di casa.

La preparazione inizia la sera precedente a quella in cui volete mangiare il pollo tandoori. Preparate una marinata macinando la paprica, il cumino, lo zenzero ed i semi di coriandolo e mescolandoli con lo yogurt. Togliete la pelle dai petti o dalle cosce di pollo e metteteli in una terrina con il succo del lime o del limone per dieci minuti, poi immergete i pezzi di pollo nella crema precedentemente preparata ricoprendoli bene ed abbondantemente. I pezzi di pollo ricoperto di crema e la crema avanzata devono essere conservati in frigorifero per almeno 10 ore.

Passato il tempo previsto togliete il pollo dal frigorifero e mettetelo in forno, in una teglia, per mezz’ora a 220 gradi. Una volta cotto toglietelo e mettete da parte il fondo di cottura.

Preparate una salsa macinando insieme la cipolla, gli spicchi d’aglio, lo zenzero, la paprica, il garam masala, i semi di coriandolo e la curcuma. Mettete due cucchiai di olio in una padella e tostatevi mezzo cucchiaino di semi di cumino e mezzo cucchiaino di semi di senape a cui aggiungerete la salsa appena preparata. Fate cuocere per dieci minuti a fuoco moderato mescolando ogni tanto. Unite al tutto i pomodori spezzettati, un cucchiaio di conserva di pomodoro, il fondo di cottura della carne e la marinata di yogurt rimasta dal giorno prima e fate cuocere per altri cinque minuti.

Aggiungete il pollo alla salsa, fate cuocere il tutto ancora per cinque minuti, cospargete di prezzemolo, correggete la salatura e servite in tavola.



La ricetta del pollo tandoori è originaria della regione del Punjab. Il forno tandoori costruito con argilla del luogo dona alla ricetta un sapore particolare che purtroppo è precluso a chi non la assaggi sul posto. Solitamente il piatto viene accompagnato da un particolare tipo di pane indiano, ovvero il chapati.

Avete apprezzato il pollo tandoori?
Allora date un'occhiata alla lista di ricette che vi proponiamo qui sotto, siamo sicuri che ne troverete altre di vostro gradimento:

Pollo al curry
Korma di pollo

 

Cucina e Ricette
Ricette, vini e menù di cucina italiana ed etnica





Pubblicità
sulle pagine di
Cucina e Ricette

Clicca qui!


Ricette veloci
Primi piatti
Secondi piatti


Ricette facili
Primi piatti
Secondi piatti


Ricette di pesce
Primi piatti
Secondi piatti


Ricette vegetariane
Primi piatti
Secondi piatti
Cucina italianaCucina etnicaCucina creativaRicette in libertàRubricheAlimentazioneCucina nel Web




Le ricette
più fresche

e i nuovi articoli, senza muovere un dito.
Clicca qui!
© 2004-2010 www.cucinaericette.it - Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione anche parziale - Realizzazione: Influsso Web Agency Firenze

Questo sito non è una testata giornalistica con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. L’autore non ha alcuna responsabilità per i siti segnalti; il fatto che il sito fornisca dei collegamenti a siti esterni non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità.