La stria

La stria è la focaccia delle streghe (stria=strega), è un antipasto tipico che può venir consumato anche con della pancetta. Prende il nome dal colore pallido e giallo che possiede dato che una volta si pensava che le streghe avessero pelle dura e gialliccia. Al di là del nome particolare, rimane uno degli antipasti a base di pane tipici della cucina dell'Emilia Romagna.

Difficoltà:
Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 10 minuti

ingredienti per 4-6 persone:
300gr. Di pasta da pane
Olio extravergine d'oliva
20 gr. di strutto
150 gr. di lardo
Sale

Preparate la pasta da pane tendendola e aggiungendovi un paio di cucchiai d'olio e lo strutto. Ungete una teglia e posatevi la schiacciata per poi ricoprirla con il lardo tritato finemente o a pezzi più grandi a seconda dei vostri gusti, quindiaggiungete un po' di sale grosso e premetelo abbastanza da farlo penetrare nella pasta. Infornate a 180 gradi per il tempo necessario a far prendere alla stria un colore giallo pallido. Toglietela dal forno, tagliatela e servitela con fette sottilissime di pancetta.




Avete apprezzato la stria?
Allora date un'occhiata alla lista di ricette che vi proponiamo qui sotto, siamo sicuri che ne troverete altre di vostro gradimento:

Borlenghi
Gnocco fritto
Chizze reggiane
Tigelle

 

Cucina e Ricette
Ricette, vini e menù di cucina italiana ed etnica





Pubblicità
sulle pagine di
Cucina e Ricette

Clicca qui!


Ricette veloci
Primi piatti
Secondi piatti


Ricette facili
Primi piatti
Secondi piatti


Ricette di pesce
Primi piatti
Secondi piatti


Ricette vegetariane
Primi piatti
Secondi piatti
Cucina italianaCucina etnicaCucina creativaRicette in libertàRubricheAlimentazioneCucina nel Web




Le ricette
più fresche

e i nuovi articoli, senza muovere un dito.
Clicca qui!
© 2004-2015 www.cucinaericette.it - Influsso Web Agency Firenze - P.IVA 06308110482 - Privacy Policy - Cookie policy

Questo sito non è una testata giornalistica con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. L’autore non ha alcuna responsabilità per i siti segnalti; il fatto che il sito fornisca dei collegamenti a siti esterni non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità.